Le quattro nobili verità e i loro sedici aspetti

Ghesce Jampa Gelek

Prima parte: la nobile verità della sofferenza

NUOVO ORARIO

Sabato 10 ottobre ore 15.30 / 18.00

Domenica 11 ottobre ore 10.30 / 13.00

Al Centro saranno ammesse solo 15 persone.

E’ necessaria la prenotazione ed è possibile seguire l’evento tramite zoom

Offerta consigliata*: 30,00 €

Nel suo primo discorso dopo l’Illuminazione, o realizzazione sulla vera natura della realtà, il Buddha mise in moto la Ruota del Dharma tenendo un discorso a quelli che poisarebbero diventati i suoi primi cinque discepoli. In quel discorso il Buddha espose quello che costituisce il cuore del suo insegnamento, il messaggio che ha lasciato all’umanità.

Questa è l’esposizione delle Quattro Nobili Verità che sono parte integrante della vita di ogni essere vivente.

La prima Nobile Verità: l’esistenza della Sofferenza.

La seconda Nobile Verità: la causa della Sofferenza.

La terza Nobile Verità: la cessazione della Sofferenza.

La quarta Nobile Verità: il Sentiero per la liberazione dalla Sofferenza.

Ognuna delle quattro verità ha quattro attributi che ne descrivono le caratteristiche peculiari. Il Ven. Ghesce Gelek darà una spiegazione dettagliata di questi sedici punti e su questa base, potremo acquisire una profonda comprensione di questo argomento.

 

Ghesce Jampa Gelek da marzo 2012 è Maestro residente dell’Istituto Lama Tzong Khapa, dove è l’attuale docente di studi di filosofia avanzata nel Masters Program residenziale dell’FPMT, oltre ad essere insegnante di brevi soggetti di buddhismo presso l’Istituto Lama Tzong Khapa ed altri centri italiani di tradizione ghelugpa.

Nel 1999 ha ricevuto il dottorato di Ghesce Lharampa, presso l’Università monastica di Sera Je, rivelandosi il primo del suo corso di studi, peraltro frequentato con successo anche da diversi allievi eccezionali.

***La funzione dell’offerta consigliata è esclusivamente quella di garantire un equo contributo al Maestro e al traduttore, di coprire le spese di viaggio e vitto degli stessi e di coprire, altresì, le spese organizzative.
Eventuali surplus saranno utilizzati solo ed esclusivamente per attività relative al Dharma. Per ulteriori informazioni o curiosità riguardo, lo staff è sempre a vostra disposizione.
Per i non iscritti, è necessario effettuare il tesseramento socio, frequentare il centro senza sottoscrivere la tessera associativa esporrebbe lo stesso a seri rischi assicurativi.
N.b. Per etica eventuali surplus, rispetto alle spese sostenute, verranno utilizzate solo ed esclusivamente a copertura di future spese relative ad attività inerenti al Dharma (per es. futuri eventi simili). Detto ció, se, per situazioni contingenti e/o valutazioni personali, si ritiene opportuno di non offrire quanto consigliato….ci si senta assolutamente liberi di offrire di meno; ci si senta assolutamente liberi di offrire di più; ci si senta liberi di offrire anche in altra forma (es. volontariato); se non si puó offrire nulla, ci si senta liberi di offrire nulla (assistere agli insegnamenti é la cosa più importante).
L’offerta, tenuto conto del contributo da noi consigliato a copertura dei soli costi, è comunque sempre libera e commisurata alla propria sensibilità etica e alle proprie possibilità personali.

IBAN IT12K0306902894000000020521