Ghesce Konchog Kyab

Morte, Stato intermedio e Rinascita

Domenica 17 gennaio ore 17.00 / 19.00
Sabato 16 gennaio ore 17.00 / 19.00
Questi insegnamenti sono stati organizzati grazie alla sinergia di 5 Centri italiani FPMT: Centro Ewam Firenze, Centro Lama Tzong Khapa Treviso, Nyngje Ling Verona, Losang Yesce Parma ed Istituto Lama Tzong Khapa Napoli

Entra nella riunione in Zoom
https://us02web.zoom.us/j/87118559673?pwd=WU9JZWRTdjdFbHdja1RmVGt0T0ppZz09

ID riunione: 871 1855 9673
Passcode: 977691

offerta consigliata € 20,00 ***
IBAN IT81J0501802800000015112303 – FPMT Italia, Banca Popolare Etica, Via G. Amendola 10 – Firenze– Causale: Ghesce Kyab


Morte, Stato Intermedio e Rinascita sono fasi cruciali che tutti gli esseri senzienti, imprigionati nell’esistenza ciclica condizionata, si trovano continuamente a sperimentare.
Spesso sono affrontati in modo inconsapevole e drammatico, ma seguendo questi insegnamenti, che sono una peculiarità del buddhismo tibetano, e affidandoci a Maestri qualificati, potremo trasformare tali circostanze in preziose opportunità, di pratica e crescita spirituale.

Ghesce Konchog Kyab è nato nel 1961 nel Sikkim, regione himalayana dell’India orientale, dove i suoi genitori avevano trovato asilo dopo essere fuggiti dal Tibet in seguito all’occupazione cinese nel 1959.
All’età di 12 anni, Ghesce Konchog entra nel monastero di Sera-Je situato nello stato del Karnataka, nell’lndia meridionale. Alcuni anni dopo essersi stabilito a Sera-Je, riceve i voti da monaco novizio da Ling Rimpoche, tutore del Dalai Lama, e all’età di 22 anni ottiene la piena ordinazione da Sua Santità il Dalai Lama.
Durante questi anni completa gli studi di Abhidharma, Prajanaparamita, Madhyamaka, Pramana e Vinaya.
Nel 1993, Ghesce Konchog supera con successo l’esame di ghesce, all’università monastica di Sera-Je, (titolo che, nelle università occidentali, equivale al dottorato in filosofia) conseguendo il grado più alto del monastero. Successivamente completa la sua preparazione nel monastero Tantrico del Gyume . Nel 1994, Ghesce Konchog ritorna al monastero di Sera-Je per dare insegnamenti ai suoi discepoli. Nel 1996 viene nominato Maestro di disciplina di Tehore Khamtsen House di Sera-Je, che contava 1300 monaci.
Nel 1988, Ghesce La si reca per un anno in Europa visitando Svizzera, Germania e Austria.
Nel 2000 viene invitato da Lama Zopa Rinpoche come maestro residente al Centro dell’FPMT Tubten Kunga in Florida dove rimane per quindici anni. Quindi viene invitato, nel 2016, in Australia, presso il Centro Buddha’s House in Adelaide dove risiede per un anno come maestro residente.
Grazie all’infinita gentilezza di Lama Zopa Rimpoche, dietro sua precisa richiesta, da aprile del 2018 è maestro residente del centro Tara Bianca.
Grazie alla sua lunga permanenza in Occidente e al fatto di parlare e dare insegnamenti in inglese, Ghesce Konchog Kyab riesce facilmente a entrare in contatto con gli studenti e ai frequentatori dei centri, comprendendone le loro esigenze.

***Già da questo mese avremo la fortuna di attingere con più appuntamenti agli insegnamenti dei nostri amati Maestri grazie alla sinergia con altri Centri e gruppi di studio FPMT presenti in Italia..
Ci siamo riuniti con altri piccoli Centri: Centro Lama Tzong Khapa di Treviso, Gruppo di studio Losang Yeshe di Parma, Istituto Lama Tzong Khapa Napoli, Gruppo di Studio Thubten Kunkyen, Nyingje Ling – Land of Compassion Gruppo di Studio di Verona.
L’unione fa la forza! Se non ci aiutate rischiamo di non poter più offrire il Dharma nelle nostre città. Vi chiediamo gentilmente di contribuire con un’offerta agli insegnamenti. In questo momento difficile a causa della pandemia non chiudiamo gli occhi per non vedere tutti i gravi problemi che affliggono il nostro Paese, ma ricordiamo che anche i Centri di Dharma sono stati coinvolti direttamente. Quasi la totalità di loro è chiusa da marzo, non tenendo conto della breve apertura di questo autunno che è potuta avvenire brevemente e con mille difficoltà.
Il sostentamento dei Centri si basa sulle offerte che vengono fatte durante gli insegnamenti.
La funzione dell’offerta consigliata è esclusivamente quella di garantire un equo contributo al Maestro e al traduttore, e anche per contribuire a pagare le spese correnti che ci sono nonostante i Centri siano chiusi.
Eventuali surplus sono utilizzati solo ed esclusivamente per attività relative al Dharma. Tutte le persone che lavorano nei Centri, dal direttore ai volontari lo fanno a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni o curiosità al riguardo, lo staff è sempre a vostra disposizione.
Però se, per situazioni contingenti e/o valutazioni personali, ritenete opportuno di non offrire quanto consigliato….sentitevi assolutamente liberi di offrire di meno; sentitevi assolutamente liberi di offrire di più; sentitevi liberi di offrire anche in altra forma (es. volontariato): Se non è possibile offrire nulla, sentitevi liberi e tranquilli di offrire nulla. Tutto questo lavoro di sinergia tra cinque Centri è stato fatto per poter offrire più insegnamenti possibili a più persone possibili. Ascoltare parole di Dharma é la cosa più importante!
L’offerta, tenuto conto del contributo da noi consigliato, è comunque sempre libera e commisurata alla propria sensibilità etica e alle proprie possibilità personali.
Diamo un valore al Dharma per poterlo fare continuare!
Nel Dharma.