L’Arte di Vivere in Presenza Mentale secondo Thich Nhat Hanh

Primo, terzo e quarto giovedì del mese 21.00

L’Arte di Vivere in Presenza Mentale secondo Thich Nhat Hanh

La finalità del gruppo è lo sviluppo della consapevolezza attraverso la ricerca interiore e l’arte di vivere in presenza mentale ispirata agli insegnamenti del Maestro Thich Nhat Hanh.

Prima di iniziare la meditazione viene fatta l’offerta dell’incenso, quindi viene acceso e dedicato, inizia la sessione di meditazione che si divide in quattro momenti:

La meditazione seduta lettura di un brano , condivisione e ascolto profondo, dedica finale nel cerchio.

Thay insegna che ciò che fa calmare la mente è la meditazione sul respiro, sul respiro consapevole. Tutti respiriamo, però respirare consapevolmente è un’altra cosa e che aiuta a riportare la mente qua. Consapevoli di cosa?

Consapevoli di cosa mi succede intorno, della realtà che mi circonda perchè vediamo che è sempre più difficile vivere in presenza mentale, perché ognuno di noi è preso dai suoi problemi, dalle sue difficoltà, dalla sua vita ed è assorbito e vive in questa mente. Tutto avviene nella mente dice Thay ed il buddismo in genere, per cui non ci accorgiamo più chi abbiamo di fianco, non ci accorgiamo più con chi stiamo parlando e cosa diciamo.

Quindi le pratiche che facciamo nel Sangha sono pratiche che ci ha insegnato il Maestro proprio per tornare al qui e ora, a rimanere nel qui ed ora, a crescere spiritualmente con consapevolezza.

Docente

Patrizia Montigalli

Patrizia Montigalli dopo aver seguito seminari, incontri tematici di studio e autoformazione, ha approfondito la meditazione riflessiva, recettiva, creativa, di elevazione o transpersonale presso l’istituto di Psicosintesi Roberto Assagioli dove ha concluso un percorso psicosintetico di base e partecipato a gruppi di studio sulla Volontà e sul Traspersonale. Pratica meditazione secondo gli insegnamenti del Maestro Thich Nath Hanh dal 1997 ed ha ricevuto insegnamenti ed il Certificato di Trasmissione dei 5 Addestramenti alla Consapevolezza nel 2003 direttamente dal Maestro a Roma. Ogni anno nel monastero di Plum Village (Francia) continua la formazione personale e l’approfondimento degli insegnamenti buddhisti. Frequenta e conduce con regolarità da 23 anni un Sangha dove si pratica l’Arte della Presenza mentale e della Consapevolezza.