“Il soffio vitale che armonizza la vita”

Come attivare ed armonizzare ll Prana

A cura di Sarath Tennakoon

Domenica 26 Maggio 2019: Ore 10.00-13.00/14.30-17.30

Il termine Prana sottende diversi significati; il Prana appartiene allo stato sottile della creazione cosmica e nel corpo umano si manifesta come flusso energetico-mentale. Il Prana è il soffio della vita, l’energia vitale, la forza della nascita, della vita, della crescita e della trasformazione; l’energia del cuore, della mente e del corpo. Il Prana è una energia intelligente e dinamica che oscilla fra due estremi in modo dualistico, producendo funzioni e caratteristiche positive e negative.Il Prana si rispecchia nel nostro respiro, negli umori e nei pensieri che cambiano in continuazione. L’essere umano è in grado di controllare e disciplinare il Prana per trovare l’equilibrio, per raggiungere una vita energica ed armoniosa, superando ed affrontando bene i tanti disagi ed ostacoli della vita.

Quando una persona ha un “Buon Prana”: la respirazione, la circolazione sanguigna, la distribuzione di calore e le funzioni della difese immunitarie sono maggiori; tende al buon umore e ad alimentare pensieri ed azioni positive; affronta bene gli sbalzi respiratori e quelli di umore; migliora la concentrazione e la forza mentale.Le famose tecniche di Pranayama sono fondamentali ed importanti per attivare, coordinare e disciplinare il Prana. Le tecniche di Pranayama non consistono solo nell’utilizzo del respiro; alcune pratiche di Pranayama, oltre al respiro, sono strettamente legate all’utilizzo di Mudra, Bandha e Suono.

Pranayama è un’ottima pratica per migliorare il controllo dei sensi e la concentrazione mentale.

Pranayama è anche uno dei gradini fondamentali verso i piani superiori dello Yoga.

Oltre al Pranayama, esistono molte altre pratiche semplici e potenti riguardanti il Prana, sparse in varie scuole di Yoga e Tantra, da scegliere secondo le esigenze personali.

Durante il seminario verranno praticati semplici ed energetici movimenti fisici abbinati al respiro, tecniche di Pranayama e ad alcune pratiche speciali riguardanti l’argomento.

Si prega di comunicare la propria presenza prima possibile. Il costo del seminario è di 35,00 euro compreso Iva e materiali utili.

Per maggiori informazioni e prenotazioni – kanthiyoga@gmail.com , Tel. 338 6572100 

Sarath Tennakoon nato in Shri Lanka nel 1959, Buddista di tradizione Theravada, vive a Firenze dal 1982. Dal 1984 insegna Yoga; dal 1996 al centro Ewam (Associazione per lo studio e la pratica della filosofia e psicologia Buddhista Tibetana) di Firenze. Il suo metodo si basa su di un’accurata scelta tra le innumerevoli tecniche di Yoga e di Tantra e offre un’esperienza semplice ma potente, praticabile da tutti. Inoltre, organizza seminari di approfondimento su vari argomenti specifici a complemento degli insegnamenti teorico-pratici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi